since 14° may 2004

RadioStreet

Alle ore 19 del 14 maggio del 2004, al suono di Rebel Rebel di David Bowie, da un’idea di Luciano Fiorino nasceva RadioStreet, la prima webradio del meridione. Prima progetto spin off del periodico freepress Ufficio Spettacoli, solo a fine del 2007, acquisendo la frequenza 103.3, l’emittente sbarcava nell’fm messinese cominciando così ad essere seguita da casa, in macchina, negli uffici e nei negozi attraverso pc, tablet e smartphone.

pastedGraphic.png

RadioStreet comincia da allora a riscrivere il concetto di radio locale con logiche di tipo multi e cross mediali, imponendosi rapidamente con un ruolo di leadership negli ascolti e nei social network e divenendo riferimento territoriale grazie ad una personalità autorevole animata da uno staff di oltre 40 collaboratori, tra tecnici, diskjockey, animatori e giornalisti. 

pastedGraphic_1.png

Sempre presente nelle piazze e nei locali del territorio, per anni ha raccontato puntualmente ogni tipo di attività coinvolgendone i protagonisti, ospitandoli in studio o raggiungendoli con inviati in diretta lì dove prendevano vita i fatti. È stata una generosa fucina di talenti formati attraverso esperienze laboratoriali sperimentali, guidate da affermati professionisti della comunicazione radiofonica.

pastedGraphic_2.png

Dopo aver creato nel 2007 un canale Youtube, nel 2010 da vita ad una vera e propria TV in streaming con programmi in diretta tutto il giorno. Inoltre, da RadioStreet nel 2019 ha preso vita anche una nuova emittente, Radio Reload, dall’omonimo dj-set e programma radiofonico. 

Alla fine dello stesso anno RadioStreet ha riscoperto la propria vocazione originaria e da allora è tornata ad essere una webradio con una programmazione caratterizzata da grandi classici e news, senza alcuna interruzione pubblicitaria, sostenendosi solo con l’aiuto di chi l’ascolta. Se ti piace e vuoi partecipare anche tu, fai adesso una piccola donazione. Grazie!