Radiostreet News: Blog

WikiGreg – pillole di musica dissidente: no one sings like you anymore

16 maggio 2018 Blog
#chester bennington
#chris cornell
#grunge
#musica
#soundgarden
#wikigreg

Mi sembra che l’ultima volta che io abbia scritto qualcosa in memoria di Chris Cornell ho ricordato una leggenda stupida, quella secondo la quale se vendevi l’anima al diavolo, per dieci anni potevi […]

WikiGreg – pillole di musica dissidente: musica racconta storie

18 aprile 2018 Blog
#dissident
#mi ami festival
#primo maggio
#radiostreet
#wikigreg
#ypsigrock

Nelle mie playlist Spotify c’è un miscuglio di roba imbarazzante. Davvero, c’è di tutto, non me ne vergogno, non ho motivo per farlo. La mia musica rispecchia la mia identità, e mi piace […]

WikiGreg – Pillole di musica dissidente: alla fine siamo cresciuti

11 aprile 2018 Blog
#messina
#musica
#radiostreet
#vanilla sky
#wikigreg

Mi è capitato un paio di volte nell’ultima settimana di parlare di adolescenza, di musica ascoltata in quel periodo e del giudizio altrui. Argomenti che mi fanno sempre sorridere perché ricordo la mia […]

WikiGreg – Pillole di musica dissidente: Layne guscio di noce

4 aprile 2018 Blog
#dissident
#layne
#music
#radiostreet
#wikigreg

Friends don’t let friends get Friends haircuts: la scritta sul basso di Mike Inez è uno dei ricordi più vividi che abbia mai avuto dell’unplugged degli Alice in chains. Il bassista del gruppo […]

WikiGreg – Pillole di musica dissidente: alla fine, dai, di che altro vuoi parlare?

28 marzo 2018 Blog
#brunori sas
#messina
#musica
#radiostreet
#wikigreg

Quindici canzoni in due ore di concerto: facendo una pura operazione matematica si parla di otto minuti in media a brano, roba che no, davvero no. Fortunatamente, la musica non è matematica ma […]

WikiGreg – Pillole di musica dissidente: CIMINI è più forte della legge di Murphy

21 marzo 2018 Blog
#cimini
#dissident
#intervista
#musica
#wikigreg

C’è stato un momento, a fine 2017, che in redazione ci siamo guardati in faccia pensando che stesse per succedere qualcosa di grosso. Erano quei giorni in cui tanti artisti mostravano alla camera […]