Luciano Fiorino

14 febbraio 2018

 

Nasce a Messina il 4 dicembre 1973, da occhialuto aspirante speaker e diggei diventa il padre fondatore di Ufficio Spettacoli e RadioStreet Messina. Lui è (era) la Radio.
(Ex) Presenza costante, stressante, puntigliosa, è la guida di tutti gli streeters.
Se sei lungo in diretta ti dice(va) di asciugare, se sei troppo esuberante ti dice(va) di asciugare, se prepari una crostata ti dice(va) di asciugare. Non è (o era?) solo la persona più temuta ma è anche colui a cui ci si ispira(va), si chiede(va) consiglio e ci si prende(va) i rimproveri.
Ogni giorno insegna(va) a fare radio ma soprattutto a confrontarsi con il mondo.
Tre sono le regole a cui prestare attenzione: ascoltare, guardarlo negli occhi e ogni tanto andargli contro.
#cèsolounpresidente(madelteatro)

Il suo Grande Classico