Il tempo tornerà molto variabile

Il prossimo fine settimana vedrà il progressivo arrivo di un’area perturbata sul paese che, di fatto, apporterà una nuova fase relativamente instabile anche in parte della settimana successiva. Per sabato, avremo quindi un cielo ancora per lo più sereno o poco nuvoloso, con le nubi che dal pomeriggio potranno andare a presentarsi più diffuse e continue, ma senza precipitazioni particolari. Nella nottata e nella giornata di domenica, avremo invece una copertura nuvolosa più irregolare, associata localmente ad occasionali piovaschi che, tuttavia, interesseranno principalmente misura la fascia ionica e le aree interne. Le temperature si manterranno sostanzialmente in media con l’ultimo periodo, registrando massime sui 15-17°C e minime tra gli 11-13°C, per tassi di umidità compresi tra il 50 e il 90%. La ventilazione sarà inizialmente debole e variabile, poi andrà gradualmente intensificando per domenica quando risulterà moderata da est-nordest. Pertanto, anche il moto ondoso dei bacini sarà generalmente tra quasi calmo e poco mosso ovunque durante il sabato, poi andrà rinforzando in maniera progressiva, mostrandosi tra poco mosso e mosso nel Tirreno, mentre nello Ionio e nello Stretto tenderà a divenire mosso o localmente molto mosso in mare aperto, specialmente nella seconda parte di domenica.

Antonio De Gaetano