Author Archives: RadioStreet

pillole dissidenti – quindi, dicevamo, #chitaceècomplice

Ve lo ricordate il manifesto anti Salvini a cui tanti operatori della cultura italiana avevano aderito pur non avendo mai aderito? Era un’iniziativa di Rolling Stone di qualche mese fa, ci trovavamo a luglio e il polverone fu immediato. Era giusto, pensavano in tanti, perché il paese stava prendendo una brutta piega. Da adesso (ma […]

L’avvelenata – Di Battista chi?

di Francesco Certo Che poi cosa sia “la stampa” non è mai stato così chiaro. Un mondo infarcito di egoismi e personalità che godono nell’esaltare la propria unicità e singolarità. Una continua battaglia nell’ergersi come isole solitarie, argomenti buoni fino a quando non arriva l’ordine dall’alto di fare squadra. Qualche settimana fa, su queste stesse […]

nei treni la notte – radiofonicamente parlando

vi è mai capitato di osservarvi dall’esterno? intendo guardare la scena da fuori, come una voce fuori campo? come una di quelle sequenze lunghissime dove si vede solo il viaggio dal finestrino e nel frattempo il tipo vi spiega i motivi del perché esistiamo, dove stiamo andando e se riusciremo mai a raggiungere i nostri […]

Ma cos’è la notizia, cos’è la fake news? – chiosasonora

di Mica Salis Alla fine, dopo il tanto parlare di bufale, post-verità, bugie e affini, capiremo quello che è ovvio: che le notizie sono tutte un po’ vere e un po’ false. È piuttosto una questione di quantità. Lo so: ci sono notizie del tutto false, perché costruite ad arte, e altre molto più false […]

L’avvelenata – Siamo quello che postiamo

di Francesco Certo La vita è davvero dura. Complicati incastri di sentimenti, ragionamenti, pensieri vuoti e pensieri che ci sembrano concreti. Vivere è difficile perché pensiamo troppo, solo chi non ha la preoccupazione dell’aspetto mentale può sopravvivere con l’inerzia della serenità. Essere un involucro vuoto ci aiuta a costruire un’apparenza perfetta per la società, con […]