30 anni di reclusione ad Salvatore Irrera per l’omicidio di Stefano Marchese

21 gennaio 2015 Cronaca
#clan
#faida
#giostra
#marchese
#omicidio
#processo

tribunale1

A sentenziarlo la Corte d’Assise. Irrera era accusato di aver preso parte all’omicidio Marchese, avvenuto sul viale Annunziata il 18 febbraio del 2005. L’accusa aveva chiesto l’ergastolo. I giudici hanno destinato in sentenza il risarcimento totale di 15.000 euro a favore dei familiari della vittima. Stefano Marchese fu assassinato all’interno di una faida per il controllo del clan di Giostra. Oltre Irrera, altre tre persone sono accusate di aver preso parte all’omicidio. Le indagini avevano subito una svolta nel maggio 2014, grazie alle dichiarazioni del boss pentito Gaetano Barbera e di altri collaboratori di giustizia.