La grazia per Totò Cuffaro. A chiederla la madre, ma l’ex governatore si dichiara contrario

cuffaro

La richiesta, diventata in queste ore di dominio pubblico, è arrivata al Quirinale nel febbraio 2014 e sta seguendo l’iter previsto. Tuttavia Cuffaro, che sta scontando una condanna definitiva a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato mafioso, avrebbe affermato di non essere d’accordo con l’iniziativa di sua madre e che rifiuterebbe una eventualità del genere.