L’Arci rilancia: il circolo Thomas Sankara deve diventare una Casa delle Culture

Sit-in alla prefettura di Messina. Lo promuove il Circolo Arci Thomas Sankara per mercoledì 18, dalle 10,00 alle 14,00. Il circolo intende difendersi dalle accuse lanciate dai consiglieri Muscolino, Rizzo e Caliò dell’Udc su supposte attività  sospette organizzate dal circolo nei propri locali, nel palazzo dell’Annona, utilizzati dall’associazione sulla base di una Convenzione con il Comune. Alla richiesta di sgombero avanzata dai consiglieri il circolo risponde con la proposta di creare in quegli stessi locali una Casa delle Culture, da affidare alla gestione collettiva di numerose realtà  associative locali. La proposta è stata lanciata nel corso dell’assemblea tenutasi domenica 14, alla quale hanno partecipato, tra gli altri, Ennio Marino, vicepresidente della Consulta delle organizzazioni che operano nel settore delle attività  sociali, Antonino Mantineo, presidente del Cesv e il deputato regionale del Partito democratico Filippo Panarello.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*