Aperta e subito rinviata l’udienza preliminare per la tragedia del Segesta Jet

Il gup Daria Orlando ha rinviato l’udienza al 12 febbraio 2009. Sono due gli imputati per la tragica collisione del 15 gennaio 2007 nelle acque dello Stretto fra il Segesta Jet e la Susan Borchard, nella quale morirono quattro persone. Si tratta di Maksym Poludnyev, comandante della Borchard e di Francesco Donato, comandante della nave traghetto Zancle. Polundnyev è accusato di disastro colposo, omicidio colposo e lesioni colpose, in quanto, pur avendo la sua nave il diritto di precedenza, non avrebbe ridotto la velocita’ e quindi cercato di attuare una manovra di emergenza, mentre Donato deve rispondere di omissione di soccorso, per essersi allontanato dal luogo del disastro senza intervenire e senza lanciare l’allarme. Da vagliare anche la richiesta di costituzione di parte civile da parte di un parente di una delle vittime, dei passeggeri del Segesta sopravvissuti, del Comitato Pendolari dello Stretto e del sindacato Sasmant.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*