Si autosospende il gruppo di minoranza del comune di Casalvecchio

La decisione è stata presa in seguito all’ennesimo atto intimidatorio nei confronti del municipio del piccolo comune della provincia di Messina. I consiglieri di minoranza hanno dichiarato di sentirsi “abbandonati dalle istituizioni regionali e nazionali” e di aver preso questa scelta per “ridare serenità al paese”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*