Santa Teresa di Riva. Desireè ritorna dalla “Terapia della speranza”

La bimba di 5 anni, affetta da encefalopatia per nascita prematura, è da poco tornata dalla Florida, dove ha svolto una cura di ossigeno iperbarico, le cui spese, circa 70 mila dollari, sono state sostenute dalle collette di molte parrocchie messinesi e da un Comitato, presieduto dal sindaco Carmelo Morabito. “Le gambe atrofizzate di mia nipote – dice la nonna,Pina – stanno prendendo forma, e ora respira meglio, deglutisce e ha dimezzato i farmaci”. In 3 anni Desireè potrebbe tornare a camminare. Intanto, i parenti annunciano che rendiconteranno l’impiego di ogni centesimo ricevuto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*