Il muro in costruzione sul torrente Nisi non è conforme al progetto

Lo sostiene il gruppo di minoranza “Riprendiamo il cammino” del Comune di Fiumedinisi, che ha inviato un esposto alla Procura di Messina. Diversamente dal progetto, il muro sarebbe di cemento armato, e non di materiale filtrante. Il manufatto, dunque, progettato per impedire esondazioni del torrente verso terreni privati, rischierebbe di provocare più danni di quanti ne potrebbe scongiurare. Lo stesso Assessorato regionale al Territorio e Ambiente avrebbe chiesto nei giorni scorsi la sospensione dei lavori, in attesa di verifiche da parte delle autorità competenti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*