Operazione Epistola, 5 rinvii a giudizio per estorsione

Continua il processo alla banda capeggiata da Marcello D’Arrigo, il boss di Giostra, che avrebbe guidato il gruppo inviando lettere dal carcere. Il gup Maria Teresa Arena ha rinviato a giudizio, oltre a D’Arrigo, i fratelli Giuseppe e Giovanni Mastronardo, Letteria Sturniolo e Mariarosa Scoglio, con le accuse di associazione mafiosa, estorsione ai danni di un commerciante della zona sud e tentata estorsione ad un macellaio di Castanea. Dovranno comparire il prossimo 20 febbraio davanti ai giudici della Seconda sezione penale del Tribunale. I componenti della banda sono stati invece prosciolti dalle accuse di spaccio di droga e detenzione di armi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*