Truffavano gli anziani con il trucco della finta eredità, tre arresti

Vincenzo Saccà, 50 anni, Edoardo Salamone, 49 e Giuseppe Calabrese, 47, già in carcere a Ragusa per simili reati, sono stati raggiunti da un ordine di custodia cautelare firmato dal giudice per le indagini preliminari Maria Eugenia Grimaldi. Da novembre 2007 ad aprile 2008 avrebbero convinto tre anziani messinesi a consegnar loro cifre fra i 3mila e i 5mila euro con la tecnica della fintà eredità, facendosi consegnare anticipatamente somme di denaro intese come fantomatiche spese notarili. Una quarta persona risulta attualmente indagata.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*