I precari chiedono a Buzzanca di essere inseriti in organico

Messina prenda esempio da altre città siciliane e segua il percorso di stabilizzazione per gli articolisti della pubblica Amministrazione, segnato dalle Finanziarie 2007 e 2008. A chiederlo il rappresentante degli articolisti Uil- Fpl Gaetano Giordano in una lettera inviata al sindaco Giuseppe Buzzanca. Giordano chiede al sindaco di convocare un incontro con i sindacati ed aprire un tavolo di confronto per applicare le norme delle finanziarie 2007 e 2008 sulla stabilizzazione del personale precario. Per stabilizzare gli articolisti, che oggi ammontano a 304 unità, sarebbe necessario il riordino della dotazione organica e la programmazione triennale del fabbisogno di personale, in considerazione del fatto che l’organico del Comune è effettivamente sottodimensionato e che da 12 anni gli articolisti sono diventati impiegati comunali con tanto di tesserino da timbrare, ma senza adeguato salario e con contributi ridotti per la pensione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*