Università, giornata di passione al rettorato

Gli studenti messinesi continuano a muoversi contro i tagli all’università. La scalinata del Rettorato e un’aula della facoltà di Giurisprudenza sono state teatro di due assemblee distinte: la manifestazione contro la 133 degli studenti di Lettere e Filosofia, Scienze Politiche e del Polo Papardo, finora le facoltà principali protagoniste della mobilitazione cittadina e l’incontro-dibattito parallelo “Vogliamo capire”, che ha visto la presenza del prorettore Navarra e dei professori Saitta e Sobbrio, organizzato dai rappresentanti degli studenti di giurisprudenza. Questi ultimi non mancano di polemizzare con i colleghi impegnati nell’altra manifestazione, accusati di essere strumentalizzati dalla CGIL. Nonostante tutto, si cerca l’accordo per un dibattito congiunto da tenersi la prossima settimana. Ai nostri microfoni il docente di diritto costituzionale Antonio Saitta:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*