Geologo corriere di eroina

Umberto Viganò, 55 anni, è stato fermato durante un controllo antidroga alla stazione di Messina con addosso 319 grammi di eroina, 240 dei quali ingeriti mediante 67 ovuli. L’operazione è stata portata a termine grazie al “fiuto” dei cani antidroga e alle successive indagini delle Fiamme Gialle. Per il geologo è stato convalidato l’arresto dal Giudice per le indagini preliminari del tribunale di Messina.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*