Beni culturali trafugati a Filicudi, 6 denunciati

11 febbraio 2018 Provincia
#beni
#filicudi

Macine, frantoi e fonti, ben 35 pezzi in pietra lavorata, pronti a lasciare Filicudi per essere trafugati sulla terra ferma. I beni sono stati intercettati in tempo dalla compagnia dei Carabinieri di Milazzo che hanno denunciato sei persone per omessa denuncia di ritrovamento di beni culturali e possesso illegale di beni dello Stato. Erano stati ben occultati sotto un telone a sua volta ricoperto da mobili e da un altro telone allo scopo di simulare un trasloco. Ma poco prima che si imbarcassero per Milazzo, dal porto di Filicudi sono stati fermati dai militari dell’Arma, che hanno subito notato il doppio telone. Sarà la Soprintendenza di Messina ad accertarne il valore e la provenienza, da una prima ipotesi degli inquirenti i beni potrebbero essere stati trafugati dal noto villaggio preistorico di Capo Graziano.