Autorità Portuale, Musumeci incontra la deputazione messinese

31 gennaio 2018 Politica

Il Presidente della Regione ha avuto un confronto con i deputati messinesi all’Ars sul tema dell’accorpamento dell’Autorità Portuale di Messina a quella di Gioia Tauro. Dalla riunione è emersa una convergenza unanime di intenti contro la riforma e allo scopo di salvaguardare l’autonomia di Messina. “L’autonomia dell’Autorità portuale di Messina è dettata dalla specificità della sua collocazione geografica e delle caratteristiche dell’economia marittima di quello scalo – ha spiegato Musumeci –. Ritengo ragionevole un sistema che comprenda i porti di Messina, Milazzo, Reggio Calabria e Villa San Giovanni e, in questo senso, mi muoverò nei confronti del governo centrale”. La deputazione messinese ha inoltre proposto un eventuale piano di riserva, che vedrebbe Messina accorpata all’Autorità Portuale della Sicilia Orientale (Catania e Augusta), mantenendo tuttavia un’apposita governance.