Il cinema di Mazzacurati e Soderbergh sul grande schermo all’aperto dell’Horcynus Festival

24 agosto 2017 Cultura Spettacolo

Ahmed Hefiane

Il programma della serata del 25 agosto della quindicesima edizione dell’Horcynus Festival, al Parco Horcynus Orca di Capo Peloro, inizia alle 21.00 con la proiezione del film “La giusta distanza”, di Carlo Mazzacurati, nell’ambito della sezione “Arcipelaghi della visione”, curata da Franco Jannuzzi. La pellicola del regista padovano, prematuramente scomparso tre anni fa, ha ottenuto nel 2008 due Nastri d’Argento e otto nomination ai David di Donatello. Valentina Lodovini ha invece vinto il Premio Guglielmo Biraghi per la migliore attrice protagonista.
Tra i protagonisti del film l’attore tunisino Ahmed Hefiane che, al termine della proiezione, sarà protagonista di un dibattito con il saggista e filosofo Enzo Rega e con la giornalista e scrittrice Francesca Bellino, autrice del romanzo ambientato in Tunisia “Sul corno del rinoceronte”.
A seguire, alle 23.00, ancora per la sezione “Arcipelaghi della visione”, sarà proiettato “Solaris”, di Steven Soderbergh, con protagonista George Clooney. Si tratta del remake hollywoodiano dell’omonimo lm del 1972 del regista russo Andrej Tarkovskij e la sua proiezione conclude il trittico di film di genere messi a confronto, dopo “2001: Odissea nello spazio” di Stanley Kubrick e, appunto, la pellicola di Tarkovskij.