Sprar Vulnerabili, una serie di eventi per raccontare il progetto

Da martedì 5 sino a domenica 17 dicembre in programma un ricco calendario di appuntamenti per raccontare il progetto Sprar “Vulnerabili” e per riflettere su strumenti e modelli d’accoglienza e d’integrazione. Il progetto SPRAR, che sta per Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, coinvolge a Messina 71 beneficiari con vulnerabilità diverse; è rivolto all’accoglienza di vittime di tratta o di violenza, soggetti con vulnerabilità di natura psicologica e bisognosi di cure e assistenza che sono accolti in diverse strutture abitative, gestite dalle cooperative sociali Medihospes, Santa Maria della Strada e Pro Alter 2000. “Il ciclo di eventi nel suo complesso è stato pensato – sottolinea l’assessora Nina Santisi – per condividere con la città, e non solo con gli addetti ai lavori, il tema dell’accoglienza e dell’integrazione e per fornire una rappresentazione più approfondita e consapevole, antidoto contro il pregiudizio e l’intolleranza”. Ad aprire il calendario di eventi il dibattito interreligioso, che si terrà martedì 5, nella cornice di Santa Maria Alemanna, dove si confronteranno rappresentanti della Comunità Islamica di Messina e della Diocesi sul tema della paura, per lanciare il messaggio che grazie al dialogo è possibile una sana convivenza.