Inchiesta su Cateno De Luca, la Procura conferma il quadro accusatorio

22 novembre 2017 Cronaca Politica
Cateno De Luca

Cateno De Luca

Siglato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari sfociate nell’arresto del neo deputato all’Ars, finito ai domiciliari lo scorso 8 novembre con l’accusa di associazione finalizzata all’evasione fiscale. Al termine degli accertamenti da parte delle forze dell’ordine, il sostituto procuratore Antonio Carchietti ha cristallizzato il quadro accusatorio nei confronti di tutti gli indagati, confermando le ipotesi di reato già formulate con la richiesta d’arresto del politico e del suo braccio destro Carmelo Satta. Confermato anche il sequestro da un milione e 750mila euro al caf Fenapi.