Posta non recapitata in città, via alle sanzioni disciplinari

20 novembre 2017 Cronaca

posteDopo gli ultimi sviluppi dell’inchiesta sul mancato recapito della corrispondenza, con sette dipendenti indagati nel centro di smistamento di via Olimpia, Poste Italiane avvia le prime sanzioni disciplinari nei confronti di due capisquadra, di un addetto al monitoraggio della qualità del servizio e di due portalettere. Le sanzioni, nei casi più gravi, potrebbero portare anche alla risoluzione per giusta causa del contratto di lavoro. Nelle scorse settimane, la società aveva inviato in via Olimpia anche alcuni ispettori