Lipari, un anno e 8 mesi per l’ex sindaco forzista

20 novembre 2017 Provincia

Dieci condanne e sette assoluzioni in primo grado per i rimborsi gonfiati. È arrivata a sentenza venerdì sera, al Tribunale di Barcellona, l’inchiesta Ghost Mission della Guardia di finanza che nel 2013 svelò i rimborsi gonfiati al Comune di Lipari. Condannato a un anno e 8 mesi il forzista Mariano Bruno, sindaco di Lipari dal 2001 al 2012. Condanna di otto mesi invece per gli ex assessori Corrado Giannò, Domenica Sparacino e Anna Marina Spinella e per Massimo D’Auria, tutt’ora nella giunta dell’attuale primo cittadino Marco Giorgianni. Condanne anche per dirigenti e dipendenti del Comune, colpevoli di truffa aggravata e falso in atto pubblico per i rimborsi. Assolti invece tutti gli imputati dal reato di abuso d’ufficio.