Consiglio comunale, decade Donatella Sindoni

A sei mesi e qualche giorno dalla scadenza naturale cambia la composizione del consiglio comunale: Donatella Sindoni decade, e subentra Giuppi Siracusano. La Corte d’Appello di Messina ha confermato la sentenza di primo grado del tribunale civile in cui si sanciva l’ineleggibilità della consigliera: sentenza contro cui la Sindoni aveva proposto appello, e quindi era stata sospesa negli effetti. Secondo la sentenza di primo grado, Donatella Sindoni era ineleggibile perchè, a cavallo delle amministrative del 2013, riscopriva il ruolo di direttore di uno studio diagnostico accreditato col sistema sanitario regionale, e della stessa azienda era il legale rappresentante. Causa, questa, annoverata tra quelle di ineleggibilità. Anche la Regione Siciliana, a luglio del 2015, aveva dichiarato ineleggibile la consigliera: solo il consiglio comunale si era sempre rifiutato di prenderne atto.