Regionali, compravendita di voti, indagato neodeputato palermitano

Avrebbe comprato parte dei quasi 14mila consensi pagando 25 euro a voto. È l’accusa che la procura di Palermo rivolge al neo deputato Edy Tamajo, 41 anni, candidato alle regionali siciliane con Sicilia futura a sostegno di Fabrizio Micari. Tamajo, che ha ricevuto un avviso di garanzia, è stato il più votato a Palermo e il terzo in Sicilia per numero di consensi. Il capo d’imputazione che gli è stato contestato dal procuratore aggiunto Sergio Demontis e dal sostituto Fabiola Furnari è di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione elettorale.