Radiofonicamente parlando – il giorno dopo la #maratonaRS

 

IMG_1898La lunga #maratonaRS si è conclusa e – mettendo da parte per un momento i risultati, chi ha vinto e chi ha perso – voglio raccontarvi quello che succede – radiofonicamente parlando – durante queste giornate.

Il pre-maratona inizia sempre prestissimo, il giorno prima per essere precisi, i piccoli sono sempre un po’ euforici e anche con tanta adrenalina addosso. I capitani della squadra, Giuseppe e Matteo, invece, sono sempre molto sereni e tranquilli. Sanno che dovranno utilizzare tutte le loro forze per affrontare una lunga giornata in radio.
Vi sembrerà sciocco ma la radio è davvero stancante in certi momenti, dover tenere sempre il ritmo, essere sempre pronti e lucidi non è così scontato. Quest’anno – però – la nostra forza si è amplificata grazie al magnifico lavoro di Lettera Emme che non ha perso nemmeno un dato di queste ultime regionali e il coraggioso Francesco Certo, che ha dato animo e carattere a questa maratona.
Giuseppe e Matteo escono sempre stremati da queste giornate però so per certo che sono i loro momenti preferiti in diretta e mentre ascolto il loro modo di essere giornalisti e il loro modo di raccontare le storie capisco perché è bellissimo fare questo mestiere.
Sanno cosa significa parlare al momento giusto, sapersi confrontare, avere la curiosità e lo spirito di capire e leggere le cose.
Ieri, per tutti, è stata una grande lezione di Radio.

di Alessandra Mammoliti