Clinica Cappellani, restituite le quote sociali ad Antonio Di Prima

16 ottobre 2017 Cronaca
#cappellani
#clinica
#inchiesta
#sequestro

cappellaniIl Tribunale del Riesame conferma quasi del tutto il sequestro dell’Immobiliare Cappellani, al centro di un ‘inchiesta condotta dalla Dia e dalla Guardia di Finanza. I giudizi hanno però accolto la richiesta di Antonio Di Prima, uno degli indagati, con l’annullamento del decreto di sequestro relativo alle quote sociali di sua proprietà. Nei giorni scorsi l’avvocato Alberto Gulino, difensore di Di Prima, aveva spiegato in una nota che il suo assistito era titolare delle quote “in prima persona, senza l’ausilio di alcun prestanome”. Rigettate invece il resto delle richieste. Nel frattempo prosegue regolarmente l’attività della clinica, gestita da un gruppo non coinvolto nell’inchiesta.