Palermo, in cella “il re dei detersivi”

ferdico

(foto Repubblica Palermo)

È Giuseppe Ferdico il commerciante arrestato dalla Guardia di Finanza nel corso di un’indagine a carico di cinque persone, accusate a vario titolo di intestazione fittizia di beni, favoreggiamento ed estorsione. Processato e assolto dall’accusa di concorso in associazione mafiosa, Ferdico è ritenuto vicino al clan di San Lorenzo-Tommaso Natale. A marzo scorso, i giudici palermitani misero i sigilli al suo patrimonio, dal valore di 450 milioni di euro. Indagato anche l’amministratore giudiziario Luigi Miserendino, che avrebbe consentito al commerciante di continuare a controllare uno dei centri commerciali confiscati.