Dal 2 ottobre tornano i laboratori teatrali ai Magazzini del sale

Si comincia con Disegni scenici, il laboratorio condotto da Domenico Cucinotta e Mariapia Rizzo. Due incontri settimanali, il lunedì ed il mercoledì, dalle 19,00 alle 22,0. Il laboratorio, che vedrà la partecipazione di altri docenti – Roberto Bonaventura e Cristiana Minasi – si propone come un viaggio alla scoperta del teatro, attraverso una formazione che renda l’attore vivo e libero in scena, capace di usare con sapienza corpo ed anima come strumento di comunicazione artistica. Il laboratorio prevede training, lavoro di ensemble, analisi testuale, lavoro sull’azione verbale.

Si continua il 4 ottobre con Prima scena, un laboratorio dedicato ai più piccoli.La preadolescenza e l’adolescenza sono quel momento in cui le immagini della nostra mitologia personale accumulatesi durante l’infanzia provano a trovare forma attraverso i mezzi creativi di cui è dotato l’essere umano: la parola, le immagini, il movimento del corpo, il segno grafico, il suono.

Il teatro è un’isola felice ch2e offre la possibilità di sperimentare contestualmente gran parte di questi linguaggi. L’obiettivo del laboratorio è stimolare la creatività dei ragazzi, provando ad inserirla nella cornice di una creazione artistica in cui ogni soggetto partecipante trovi una autonomia espressiva a tutto tondo. Grande attenzione è riservata alla conoscenza del corpo e della voce quali strumenti di creazione e di espressione, in un percorso artistico e pedagogico che pone l’immaginazione al proprio centro per rendere ogni partecipante il protagonista della propria opera d’arte.

Poi per gli attori già formati o allievi attori il Teatro dei Naviganti offre la possibilità di seguire una Masterclass. Il Teatro dei Naviganti propone per il secondo anno, una masterclass, diretta da Domenico Cucinotta con la collaborazione di Mariapia Rizzo, che si concluderà con uno spettacolo inserito nella stagione dei Magazzini del Sale.
La masterclass è rivolta ad attori professionisti e a studenti di teatro con esperienza formativa.
Il lavoro sarà incentrato sull’azione verbale secondo la possibilità di un’ analisi attiva del testo. Con ciò si intende uno studio approfondito della materia che compone il testo drammatico per dare agli attori gli strumenti necessari ad agire la scena, animati dal senso del testo, dalle immagini contenute in esso e dalla struttura che lo sostiene.
Infine, per due venerdì al mese torna la Milonga organizzata da BAILOGO LOCO per il Teatro dei Naviganti.

Queste e altre attività saranno illustrate all’interno del Brunch di RadioStreet in compagnia di Mariapia Rizzo.

Per saperne di più: www.teatrodeinaviganti.it