Trenta indagati nell’indagine “Re Artù”

L'ex tecnico del Messina, Arturo Di Napoli, tra gli indagati dell'inchiesta (foto Enrico Di Giacomo)

L’ex tecnico del Messina, Arturo Di Napoli, tra gli indagati dell’inchiesta (foto Enrico Di Giacomo)

L’inchiesta è nata dagli accertamenti della Guardia di Finanza su un giro di scommesse sospette ruotanti intorno alcune partite dell’Acr Messina, disputate nel 2016. Il sostituto procuratore Francesco Massara, ha formalizzato l’iscrizione nel registro degli indagati per trenta persone,  tra i quali ci sono giocatori ancora attivi, scommettitori cittadini, mediatori.Le partite avevano suscitato l’attenzione della Procura Federale, su segnalazione dei vertici della Lega Pro. Agli atti dell’inchiesta penale, invece, soprattutto le dichiarazioni dell’ex presidente dell’Acr, Natale Stracuzzi.