Cittadinanza al Dalai Lama, le proteste dei consiglieri

Emilia Barrile

Emilia Barrile

Non si placano le polemiche sulla visita del Dalai Lama a Messina, prevista per il 17 settembre. Dopo l’annuncio dell’evento a pagamento e del conferimento della cittadinanza onoraria al leader spirituale del Tibet, il consigliere Giuseppe Santalco e la presidentessa del consiglio comunale Emilia Barrile hanno attaccato l’amministrazione Accorinti, specificando che per rilasciare l’onorificenza è necessaria una delibera del Consiglio Comunale. A breve giro di posta la risposta del sindaco di Messina: “Si tratta esclusivamente di una bozza di programma, che è stata diffusa per iscriversi agli eventi e per parteciparvi. I biglietti in vendita – ha replicato Accorinti – rappresentano soltanto un contributo alle spese”.