L’editore catanese Mario Cianco Sanfilippo rinviato a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa

mariociancioA stabilirlo il gup di Catania, Loredana Pezzino, in seguito all’annullamento con rinvio dell’assoluzione disposto dalla Cassazione. Commentando il rinvio a giudizio, Ciancio, editore tra l’altro del quotidiano La Sicilia, si è detto certo che sarà assolto da ogni addebito: “Sono pronto a difendermi con determinazione, continuerò serenamente – ha affermato – a lavorare mentre i miei legali riproporranno con pazienza tutte le innumerevoli argomentazioni a sostegno della mia innocenza. Anche se i tempi si dilateranno, riuscirò a dimostrare chiaramente il grave errore consumato con questo rinvio a giudizio”. Il processo inizierà 20 marzo 2018, ammessi come parti civili i fratelli del commissario Beppe Montana, assassinato da Cosa Nostra, e l’Ordine dei Giornalisti di Sicilia.