Barcellona, sequestrati sette centri scommesse e sale giochi non autorizzate

guardia di finanzaL’operazione “Gioco Sporco” condotta dalla Guardia di Finanza della città del Longano ha permesso di svelare l’attività illegale svolta da diversi esercizi commerciali, in particolare centri scommesse clandestini, che consentivano giocate tramite apparati elettronici sconosciuti al Fisco, oltre una raccolta abusiva di denaro e numerose ricevute occultate tra i rifiuti e dietro i banconi a carico dei rispettivi titolari. Quattro le persone denunciate dalla Procura di Barcellona per esercizio abusivo di gioco e scommessee per esercizio di giochi d’azzardo. Per altre quattro persone, invece, sono scattate sanzioni amministrative pecuniarie per quasi centomila euro, per aver consentito l’uso di apparecchi da intrattenimento illegali e per aver messo a disposizione dei clienti apparecchiature di gioco connesse a bookmakers stranieri privi di concessioni.