Succede a Novembre

Pamplona
“It’s the end of the world as we know it”, cantavano i R.E.M. nel 1987. Niente di più vero, il mondo non è più come era alla fine degli 80, in musica soprattutto. No vinile, no cd, adesso anche il formato mp3 ha esalato l’ultimo bit. Le canzoni arrivano soprattutto dallo streaming, da Spotify e Deezer. Per tentare di piazzare qualche copia fisica, i cantanti ormai si sottopongono agli “instore tour”, detti anche “firmacopie”: si piazzano nelle librerie o nei centri commerciali e firmano copie del loro disco solo a chi lo ha comprato.
Ma c’è un’altra faccia di questa spietata lotta per la vita: la Conquista di Novembre.
Dovete sapere che i dati di vendita suggeriscono che in Italia la musica si vende tra gennaio ad aprile: si vivacchia benino, con uno scompenso a febbraio, mese in cui Sanremo provoca qualche brivido. Poi iniziano i guai. I dischi che vanno al n.1 da giugno a ottobre raramente fanno numeri meritevoli di attenzione: l’anno scorso Britney Spears, e nel 2015 Madman e Verdena sono andati al n.1 ad agosto e settembre ma con quelle vendite non sono riusciti a entrare nemmeno tra i 100 album più venduti dell’anno. E a ottobre le cose non vanno meglio: Green Day ed Emis Killa, n.1 in quell’ottimo mese, sono poi rimasti fuori dalla top 50. Poichè come rimarca la FIMI il 30% delle vendite si ha sotto Natale, diventa fondamentale prendere posto tra gli scaffali a novembre.
Guardate questo calendario del 2016:

28 ottobre Giorgia
4 novembre Laura Pausini
11 novembre Mina&Celentano
18 novembre Ligabue
25 novembre Marco Mengoni
2 dicembre Tiziano Ferro

Guarda caso, sono sei dei dieci album più venduti nel 2016 e sono tutti usciti nel novembre 2016. E tra i rimanenti quattro, due sono usciti nel novembre 2015. Per cui è ufficiale: nel mese dei morti, i dischi vivono meglio. Ecco perchè quest’anno già da metà aprile le star italiane hanno iniziato a prenotare il posto negli scaffali per il mese n.11. Biagio Antonacci si è già preso il 10 novembre. Gianna Nannini ha optato per il 27 ottobre. Cesare Cremonini per il 24 novembre. Siccome da qualche anno i dischi escono il venerdi, ci sono posti ancora liberi per il 3 ed il 17 novembre, e anche il 1 dicembre, ma in agguato ci sono tre campioni: Laura Pausini, VascoBlasco e Jovanotti. Davanti a loro, anche Emma, Modà e Negramaro.
Ma niente ansia: preparatevi all’estate imminente ed alla prova costume: magari al ritmo dei tori a Pamplona di Fabri Fibra.

Alfredo Reni