Niente ulteriore penalizzazione per il Messina

(foto Giovanni Isolino per messinanelpallone.it)

(foto Giovanni Isolino per messinanelpallone.it)

Il Tribunale Federale Nazionale ha respinto la richiesta della Procura della Figc che chiedeva due punti di penalizzazione per l’Acr in seguito al caso al mancato versamento della nuova fideiussione richiesta per l’iscrizione al campionato di Lega Pro, in scadenza lo scorso 31 gennaio. Accolte le eccezioni e i difetti di comunicazione avanzate dai legali della società di Franco Proto, Edoardo Cacchio e Massimo Rizzo. Secondo i giudici, inoltre, mancano le prove certe per stabilire la volontà dolosa dell’Acr, all’epoca dei fatti contestati guidata ancora dal gruppo Stracuzzi.