Chiesta la condanna per un messinese che si finse sui social l’attore porno Franco Trentalance e il ciclista Filippo Pozzato

FACEBOOKAntony Repici, oggi 27enne, è imputato in un processo in corso al Tribunale di Milano con le accuse di sostituzione di persona e violenza privata. Il pm ha chiesto una condanna di un anno, la sentenza è attesa il prossimo mese di settembre. I fatti si sono verificati nel 2012, quando il giovane messinese creò dei falsi profili Facebook e Twitter di Trentalance e Pozzato, approcciando la showgirl Justine Mattera e la scrittrice Irene Cao. Repici fu denunciato dalla Mattera, minacciata di render pubbliche le conversazioni in chat, ritenute compromettenti.