Processo ai fratelli Bonaffini e Chiofalo, tutti condannati

tribunale_messinaIl procedimento era scaturito in seguito a una tranche dell’inchiesta che portò nel 2011 al maxi sequestro del patrimonio dell’imprenditore Sarino Bonaffini, circa 450 milioni di euro, accusato di riciclare i proventi illeciti del clan Mangialupi. La seconda sezione penale del Tribunale di Messina ha riconosciuto colpevoli i quattro imputati di intestazione fittizia di beni, condannando a 4 anni di reclusione lo stesso Sarino Bonaffini e Gaetano Chiofalo e a 3 anni e 6 mesi Salvatore Bonaffini e Domenico Chiofalo.