Recuperata nel golfo di Patti una bomba risalente alla Seconda Guerra Mondiale

pallone-subSi tratta di un ordigno da 500 libbre (poco più di 225 kg) sganciato da un bombardiere statunitense 75 anni fa e non esploso. Si trovava in mare a una profondità di 20 metri ed è stato rinvenuto grazie alla segnalazione di un sub. Le operazioni di bonifica e recupero sono state eseguite dal Nucleo speciale degli artificieri subacquei di Augusta, con le procedure di vigilanza a cura della Capitaneria di Porto.