La Radio è Femmina

La radio è femmina
Oggi 40 paesi del mondo hanno deciso di astenersi dal lavoro e dagli acquisti. Uno sciopero globale che arriva dopo le dichiarazioni discriminatorie e sessiste del presidente degli Stati Uniti Donald Trump.
Oggi si pone di nuovo l’accento sulle discrimazioni e sulla violenza, qualsiasi forma essa abbia. Che sia poi organizzato in occasione della Giornata Internazionale della Donna poco importa. L’importante è esserci non solo l’8 marzo ma anche il 9, il 10, il 15 aprile. Sempre.
Anche a Messina diverse le iniziative organizzate e promosse, tra gli altri, dal Centro Anti Violenza, Posto Occupato e la rete Non Una di Meno. Quello che accade oggi, non è retorica nella misura in cui si stimola la società civile a riflettere su temi che giorno dopo giorno vengono attenzionati dai mass media, sui social e vengono vissuti sulla pelle dei giovani, donne e uomini che siano.
Proprio per questo motivo, anche noi abbiamo deciso di aderire a questa iniziativa e lo facciamo con una frase che indossiamo ogni giorno e con la quale ci sentiamo a nostro agio.
La Radio è Femmina. Oggi più che mai.

Per saperne di più:

https://nonunadimeno.wordpress.com/

http://postoccupato.org/