Il Messina beffato in rimonta dal Catania

Milinkovic (foto G. Isolino per messinanelpallone.it)

Milinkovic (foto G. Isolino per messinanelpallone.it)

Risultato che ha quasi dell’incredibile il 2-1 degli etnei al Franco Scoglio per come si era messa la gara, con i giallorossi padroni del campo per tre quarti di gara in vantaggio di un gol e di un uomo per 50 minuti, prima dell’espulsione di Da Silva che ha fatto il paio con quella a inizio match di Gil. Nel primo tempo il Messina costruisce senza successo almeno tre nitide palle gol, per poi trovare il vantaggio a inizio ripresa con Milinkovic su calcio di rigore. Proprio il numero 10 avrebbe l’occasione per il 2-0 ma invece di servire due suoi compagni soli si intestardisce con la palla al piede, sprecando così una ghiotta occasione. Il pari del Catania arriva con l’ex Pozzebon che pochi minuti dopo sbaglierà anche un calcio di rigore. Tra i due eventi altra ghiottissima palla gol sciupata dall’Acr con Rea, ma la gara si decide all’86’ con un gran gol di un altro ex, Barisic. Inutile l’assalto finale degli uomini di Lucarelli, che escono sconfitti con tantissimi rimpianti.