Tragedia familiare ad Alimena, padre uccide il figlio strangolandolo

tribunale-di-palermoDopo un lungo interrogatorio il 61enne Antonio Alù ha confessato di aver ucciso il figlio Giuseppe al culmine di una violenta lite. Il movente della tragedia sarebbe da ricercare nelle continue tensioni e liti causate dal carattere violento della vittima, ai domiciliari per spaccio di sostanze stupefacenti, con continue richieste di denaro e minacce ai familiari e ripetute percosse ai propri figli. Per Alù il reato ipotizzato dalla Procura di Palermo è omicidio volontario.