Arriva in Consiglio la mozione di sfiducia, esito incertissimo

accorinti_piazza_municipioLa seduta è convocata alle 17 di oggi pomeriggio. Una volta raggiunto il numero legale e ufficialmente aperta, non si può, a norma di legge, interromperla e riprenderla un altro giorno. Per questo si preannuncia una seduta lunghissima che, se avviata, dovrebbe terminare a notte fonda (ogni intervento, infatti, può durare massimo 20 minuti). La procedura prevede la parola ai 17 consiglieri che hanno firmato la mozione, successivamente replica del sindaco Reanto Accorinti e dei componenti della giunta, per poi avere le dichiarazioni di voto dei consiglieri e la votazione palese. Dopo l’annunciato sì compatto del Partito Democratico, sulla carta si avvicina ancor di più la soglia dei 27 voti favorevoli, pari ai 2/3 dell’assemblea. Se dovesse essere raggiunta decadrebbero giunta e consiglio comunale.