Palermo, saranno scarcerati per scadenza dei termini di custodia cautelare 14 boss

tribunale-di-palermoLa sentenza è stata depositata in ritardo e la proroga per il deposito non è stata richiesta tempestivamente, lo scorso anno. Solo in novembre, si cercò di rimediare con una proroga ex-post, ma era ormai troppo tardi. Il 19 febbraio torneranno dunque in libertà esponenti di primo piano dei clan di Bagheria, Casteldaccia, Altavilla Milicia, Villabate e Ficarazzi che erano stati arrestati nel corso dell’operazione “Reset”, che, nel 2014, aveva scoperto e smantellato una ingente rete di pizzo e usure nel palermitano. Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha annunciato un’indagine ispettiva sul caso.