Finanza derivata, firmata la transazione tra Comune e Bnl

L'assessore allo Sviluppo Economico, Guido Signorino

L’assessore allo Sviluppo Economico, Guido Signorino

L’accordo, redatto dall’assessore allo Sviluppo Economico, Guido Signorino, dopo l’approvazione del Consiglio comunale è stato sottoscritto davanti al Segretario Generale, Antonio Le Donne. Con questo atto, Comune e Bnl chiudono il contenzioso originato dall’annullamento unilaterale dei contratti operato dall’Amministrazione comunale nel 2011, che si era trascinato per vie legali. “Siamo molto soddisfatti di questo accordo – commenta Signorino – perché chiudiamo una controversia molto pesante in maniera vantaggiosa per il Comune. Con impegno e pazienza – prosegue – abbiamo recuperato lo spazio per una utile trattativa che ci ha consentito, in un dialogo positivo con la banca, di ottenere il miglior risultato possibile”. Ottenuto un risparmio per i contribuenti di oltre 8 milioni di euro, mentre il piano di riequilibrio finanziario, per effetto della transazione, verrà alleggerito di poco più di 3 milioni.