Aborti clandestini, pesanti richieste di condanna per Cocivera e Luppino

Giuseppe Cocivera (foto da Facebook)

Giuseppe Cocivera (foto da Facebook)

Nel corso dell’udienza davanti al gup Monia De Francesco, la Procura ha chiesto 6 anni e 8 mesi di reclusione per l’ex consigliere comunale Giovanni Cocivera, dirigente del reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’azienda Papardo-Piemonte e 5 anni per il primario di Anestesia, Giuseppe Luppino. Secondo l’inchiesta, che sfociò lo scorso anno con i loro arresti, i due medici avrebbero convinto donne in stato di gravidanza ad abortire clandestinamente e in cambio di denaro nel loro studio privato, adducendo come motivazione le lunghe attese per l’intervento in ospedale.