Tangenti al Comune di Palermo, dieci condannati

comune-palermoLa sentenza del Tribunale è stata emessa per quattro funzionari comunali e sei imprenditori, con pene che variano da 12 a 2 anni di reclusione. Si tratta del procedimento scaturito dall’indagine che aveva scoperto come i funzionari condannati promettevano a commercianti e liberi professionisti un forte sconto sulla Tares o, in taluni casi, l’annullamento del debito a fronte del pagamento di una mazzetta. Il danno per le casse del Comune di Palermo è stato stimato in circa 400mila euro.