Le iniziative dell’assessorato alla Politiche Sociali in occasione della “Giornata della Memoria”

giornmemTeatro degli eventi gli otto Centri di Aggregazione Giovanile Comunale. Organizzati dalle cooperative CAS e Azione Sociale reading di libri come “Il Diario di Anna Frank”, “Il bambino con il pigiama a righe”, “Quando Hitler rubò il coniglio rosa”, “L’amico ritrovato” e la visione dei film “La vita è bella” o “Il Bambino con il pigiama a strisce”. I giovani partecipanti hanno inoltre ricevuto materiale informativo sulla Shoah. “La sensibilizzazione dei ragazzi – evidenzia l’assessore Nina Santisi – rappresenta uno strumento che li educa a non dimenticare la sofferenza di allora, per saper scegliere di evitare le nuove sofferenze, oggi, ad altri popoli e ad altre persone, in qualsiasi parte del mondo. Per tali ragioni, un sentito ”grazie” va ai coordinatori, agli operatori, ai gruppi di lavoro che da anni si occupano dei ragazzi nella nostra città e che con passione e dedizione onorano l’importante funzione socioeducativa dei centri di aggregazione giovanile”.