Sgominate due bande leader dello spaccio di droga tra i giovani messinesi

carabinierimanette“Operazione Doppia Sponda”: questo il nome del blitz dei Carabinieri, coordinato da Procura e Dda, che ha chiuso il cerchio a un’indagine scattata nel 2013, in seguito all’arresto di un pusher. Diciannove le misure cautelari emesse, per due gruppi malavitosi che avevano creato un’imponente rete di spaccio di cocaina e marijuana nel vasto universo giovanile cittadino, grazie ad alleanze con la mafia catanese e con la ‘ndrangheta reggina per il rifornimento della droga.