Ad accusare Ferrandelli il pentito Tantillo

ferrandelliDalle dichiarazioni dell’ex capo del clan di Borgo Vecchio, Giuseppe Tantillo, oggi collaboratore di giustizia, è nata l’indagine che ha visto coinvolto Fabrizio Ferrandelli, ex deputato regionale, candidato a sindaco di Palermo da indipendente. Secondo Tantillo, Ferrandelli, alle amministrative del 2012, avrebbe “comprato” un pacchetto di voti che gli sarebbe stato assicurato dal suo clan. L’ex esponente del Pd, che a quella tornata perse al ballottaggio contro Leoluca Orlando, ribadendo la sua estraneità ai fatti contestatigli, ha annunciato che non rilascerà ulteriori dichiarazioni sulla vicenda prima di essere ascoltato dai magistrati.